Secondo posto virtuale al Mugello per Fuligni nella prima gara del CIV SS600

VFT Racing Press

APR.18, 2021

Secondo e RECORD del circuito nella prima gara per il VFT Racing nel Campionato Italiano Velocità Supersport 600 al Mugello Circuit.

Si è disputata oggi al Mugello Circuit la prima gara del Campionato Italiano Velocità per il team VFT Racing che partecipa come Wild Card nella categoria Supersport 600, in preparazione al mondiale, con l’esperto pilota Federico Fuligni.
Nel primo turno di qualifiche del venerdì pomeriggio Fuligni ha fermato il cronometro sul tempo di 1'53.850. Questa mattina nella seconda e decisiva Q2, il pilota italiano del team riminese si è migliorato, facendo segnare un crono di 1'53.308 che gli vale la prima fila.
Fuligni non è partito bene e ha perso subito diverse posizioni, concludendo la prima tornata in quarta posizione. Nell’arco di pochi giri si è portato in seconda posizione, restando in lotta con un altro pilota per la vittoria fino alla fine della gara. Nelle ultime tornate un errore alla curva uno ha negato l’opportunità a Federico di provarci fino all’ultima curva. Il pilota del VFT Racing ha dimostrato un passo molto veloce, facendo segnare il miglior tempo in gara con il crono di 1'53.668 che rappresenta anche il nuovo record della pista in gara.
Domani sempre al Mugello si disputerà la seconda gara del primo round del CIV 2021.

CIV 600SS – Mugello Circuit
Qualifiche: 1) OETTL (Kawasaki) – 2) FULIGNI (Yamaha) – 3) ONCU (Kawasaki) … 9) VERDOIA (Yamaha) …….. 12) GENERALI (Yamaha)

Gara 1 : 1) OETTL (Kawasaki)* – 2) FULIGNI (Yamaha)* – 3) MERCANDELLI (Yamaha) – 4) ROCCOLI (Yamaha) – 5)ONCU (Kawasaki)*
*fuori classifica

Federico Fuligni: “Non sono molto contento, perché avrei voluto vincere anche se va bene lo stesso perché il nostro obbiettivo era un altro. Oggi potevo battere Oettl. Avrei potuto superarlo anche nei primi giri ma ho aspettato alla fine. Purtroppo nella staccata alla San Donato sono andata lungo, e poi non c’è stato il tempo di rimediare al mio errore. Alla fine siamo qui per fare esperienza e chilometri in vista del campionato mondiale. Ringrazio il team per il grande lavoro svolto e tutti gli sponsor”